Le pubblicazioni di Ricerca e Cooperazione sono consultabili presso la sede.

Per ulteriori informazioni:
06-88816140 int.34
Andrea Stroppiana mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

"Sfogliando un libro fotografico come questo è lecito e spontaneo chiedersi: Che senso ha? Cosa ci ha spinto a mettere insieme queste immagini? Cosa abbiamo visto?
(...) Il senso di questo libro è proprio qui: preservare l'altra parte del mondo immaginario virtuale di questa parte del mondo.
L'Africa, l'America Latina, alcune zone del Medio Oriente e dell'Asia, dove le persone (...) non esistono solo come luogo stereotipato del nostro immaginario. (...) Guardiamo queste immagini e scopriamo un altro modo di essere. Guardiamo queste immagini e vediamo un altro mondo"


Progetto correlato: Dall’assistenzialismo alla cooperazione: esperienze in Argentina, Ghana ed Egitto

"Con il fine di assicurare una migliore conservazione o di rendere più facile la loro trasportabilità, l'uomo ha inventato tecniche come l'affumicamento, la salatura, l'essiccazione. Il risultato è quello di aver generato una molteplicità di colture, una molteplicità di tecniche di trasformazione e di conservazione del cibo, che sono alla base della diversità dell'uomo.
(...) L'agricoltura finalizzata al solo business ci sta portando, invece, alla miseria culturale, verso l'omologazione gastronomica, ambientale e culturale."


Progetto correlato: Agricoltura e dialogo fra culture

"(...) Campagna "Senza Patente. Per la libera circolazione dei diritti" (...) uno slogan appropriato per riassumere (...) il diritto ad un equo sviluppo con il diritto di proprietà intellettuale.
Tale diritto (...) si configura sovente come una esclusiva appropriazione, da parte delle multinazionali, del sapere altrui."

Progetto correlato: Diritti di proprietà intellettuale e diritto allo sviluppo. Campagna di sensibilizzazione sugli effetti della tutela della proprietà intellettuale sui processi di sviluppo

Percorsi didattici per la scuola secondaria sugli obiettivi di sviluppo del millennio
"Oggi è indispensabile lavorare, dal punto di vista culturale, sugli Obiettivi del Millennio per farli entrare nel patrimonio della scuola italiana, sempre più orientata all'educazione alla cittadinanza planetaria
I percorsi didattici qui proposti comprendono attività legate ai singoli Obiettivi per capire la necessità delle tematiche trattate, in connessione con le discipline storiche, geografiche e letterarie; giochi di simulazione e di ruolo per ragionare sui problemi sottesi alla Dichiarazione ONU, per conoscere le campagne in atto a riguardo e l'impegno dell'Italia e degli altri Paesi sugli 8 Obiettivi; attività di feedback per sondare e far emergere ciò che si è nello svolgimento delle proposte."

Progetto correlato: Obiettivi di Sviluppo del Millennio e Cooperazione Decentrata

Main Menu